Vai al contenuto principale
24 Giugno 2020

Bando "Novara restart" dalla Camera di commercio: 1,4 milioni di euro per le imprese

Bando "Novara restart" dalla Camera di commercio: 1,4 milioni di euro per le imprese

Il bando "NOVARA RESTART" è la misura varata dalla Camera di commercio di Novara per sostenere le imprese del territorio nell’affrontare la situazione di crisi economica causata dall’emergenza Covid-19, favorendo la continuità delle attività e la ripresa delle stesse al termine del periodo di lockdown. Confartigianato Imprese Piemonte Orientale ha attivato un servizio a disposizione delle aziende che desiderano supporto per presentare la domanda.

Possono essere finanziati svariati interventi: dagli investimenti in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici per supportare il lavoro a distanza e l’e-commerce alle spese per l’orientamento specialistico, la promozione, il marketing digitale, le certificazioni di prodotto e l’assistenza legale e contrattuale sui mercati esteri;  dagli interventi per l’adeguamento alle misure di sicurezza Covid-19 alla formazione dei dipendenti o dei titolari/soci in materia di innovazione organizzativa, sicurezza e internazionalizzazione.

Possono partecipare al bando le imprese con sede legale e/o unità locale in provincia di Novara, regolarmente iscritte al registro delle imprese camerale, indipendentemente dalla dimensione e dal settore di attività economica in cui operano, purché abbiano sostenuto le spese a partire dal 1° febbraio 2020, per un ammontare minimo di 1.000 euro, e le abbiano integralmente pagate all’atto della presentazione della domanda.

Le istanze possono essere inviate, esclusivamente tramite la piattaforma Webtelemaco di Infocamere, a partire dalle ore 12 di giovedì 25.06.2020 ed entro le ore 21 di venerdì 31.07.2020. L’utilizzo della piattaforma, per chi non fosse ancora abilitato, richiede una registrazione attraverso il sito www.registroimprese.it/registra-ri, per la quale sono necessari sino a due giorni lavorativi. L’istruttoria avviene in ordine cronologico, con possibilità per ciascuna impresa di presentare una sola richiesta di contributo (verrà presa in esame la prima pervenuta in ordine cronologico, salvo rinuncia).
 
L’entità dell’agevolazione, a fondo perduto, è pari al 50% delle spese ammissibili, al netto di IVA, con un contributo massimo di 3.000 euro.
 
Lo stanziamento disponibile ammonta a 1.450.000 euro.

Bando e modulo di domanda sono disponibili sul sito camerale, alla pagina www.no.camcom.gov.it/contributi, dove verranno pubblicate anche le FAQ.

 

Confartigianato ha predisposto un servizio di assistenza per la richiesta di voucher.


Per informazioni:

 

zona Novara: alessandro.scandella@artigiani.it

zona Arona: arona@artigiani.it

zona Oleggio: mauro.biocotino@artigiani.it

zona Borgomanero: andrea.favergiotti@artigiani.it